martedì 19 gennaio 2016

Rombi al farro con zola e noci

Quando è preparato in casa, anche il più semplice dei piatti - come la pasta - prende tutto un'altro sapore...
E poi volete mettere il vantaggio di poter seguire la voglia del momento? ;-)
Fino a qualche anno fa mi sembrava fantascienza impastarsi da sè le cose... ma una volta che ci si è buttati (alla fine è solo un po' di farina...) non si torna più indietro!


Per questo primo piatto sono partita dal condimento: volevo mangiare della pasta con una fonduta di zola e noci... ma i formati che avevo pronti in dispensa non mi allettavano.
Va bè, ho tempo, me la impasto io! Qualcosa di semplice, da stendere col mattarello e tagliare, che la macchinetta non ce l'ho...
Senza uova, che già lo zola è impegnativo di suo. Ma non volevo nemmeno usare la farina bianca... quando mi ci metto so essere una bella rompiscatole :-P
Alla fine ho tirato fuori questi saporiti rombi al farro, bruttini (sicuramente farete di meglio!) ma deliziosi!
Le difficoltà sono praticamente inesistenti: fate riposare l'impasto così non farete fatica a tirarlo e una volta formata la pasta fatela asciugare almeno un po' prima di cuocerla.
E se non volete farla tutta, quella che cresce basterà farla congelare ben distesa su un vassoio, e poi metterla nei sacchettini da freezer, così da avere una scorta sempre pronta!



Rombi al farro con zola e noci
Ingredienti per tre-quattro porzioni circa:

per la pasta
  • 250 g di farina di farro
  • 150 g di farina 00
  • 1 cucchiaio di olio d'oliva
  • circa 1 bicchiere d'acqua
per condire
  • 180 g di zola dolce
  • qualche cucchiaio di latte
  • due manciate di noci
  • pepe
 Prepariamo la pasta. Setacciate assieme le due farine e disponetele a fontana sul piano di lavoro.
Al centro mettete il cucchiaio di olio e, aggiungendo poco a poco l'acqua, cominciate ad impastare.


Regolatevi voi per la quantità d'acqua: varia a seconda dell'umidità delle farine e dal loro assorbimento. Dovrete ottenere una palla di impasto omogenea ed elastica.

Avvolgetela nella pellicola e fatela riposare un'oretta, in modo che sia poi più facile stenderla.
Riprendetela, infarinate leggermente il piano di lavoro e stendete la pasta col mattarello in una sfoglia sottile (dipende un po' dai vostri gusti).
Con la rotella dentata ora ritagliate tanti rombi più o meno uguali e man mano che sono pronti disponeteli su un piano cosparso di semola.


Fateli asciugare (io li ho lasciati asciugare un paio d'ore).
Quando sarà il momento di cuocere portate ad ebollizione abbondante acqua salata.
Prepariamo intanto il condimento. In una padella mettete lo zola e il latte e scaldate il tutto a fuoco basso finchè lo zola non sarà ben fuso.


Aggiungete le noci tritate grossolanamente.


Quando l'acqua bolle tuffatevi dentro i rombi al farro e fate cuocere qualche minuto, mescolando delicatamente di tanto in tanto con un cucchiaio di legno. I tempi di cottura dipendono molto dalle dimensioni dei vostri rombi, dallo spessore e da quanto li avete fatti asciugare, quindi dopo pochi minuti di cottura vi conviene assaggiare per regolarvi.
Quando la pasta è al dente scolatela e fatela saltare brevemente nella fonduta di zola.

Impiattate, spolverate con del pepe e servite subito.



(english version)

Spelt fresh pasta with Gorgonzola and walnuts sauce
Ingredients for 4 serves:

for the fresh pasta:
  • 250 g spelt flour 
  • 150 g flour
  • 1 spoon olive oil
  • about 1 glass of water
for the  sauce
  • 180 g Gorgonzola cheese (or blue cheese)
  • some spoons of milk
  • 2 handful of chopped walnuts
  • pepper
 Prepare the fresh pasta. Put the flours on the table and make a well. In the center pour oil and a little of water. Begin to knead adding little by little the remaining water (decide yourself how much water do you need: it depends on the absorption of the flour and its humidity). When you have an elastic and homogeneous dough the pasta is ready. Wrap it in plastic and set apart to rest at least for an hour: it'll be easier to roll-out.
Now sprinkle the table with a little of semolina and roll the pasta out with a roll pin, thin about 2mm or more if you like it.
Cut the pasta with a pasta cutter wheel, in rhombus about of the same size. Set them on a surface sprinkled with semolina and let dry for a couple of hours at least.
When is time to cook pasta boil abundant salted water.
Meanwhile prepare the sauce.
Put in a fry pan Gorgonzola cheese and milk. Warm up until the cheese is melted, then add chopped walnuts and mix.
 When water is boiling plunge pasta in it and cook for a few minutes, stirring with a wooden spoon. The cooking time depends on the dimensions of the pasta, on its thickness and on its humidity, so it's better to taste it after few minutes, so you can regulate yourself.
When pasta tastes done drain it and pour it in the Gorgonzola sauce, mix well and divide in plates. Sprinkle with pepper and serve.




Nessun commento:

Posta un commento