martedì 14 luglio 2015

Gazpacho andaluso

Sono contenta che quest'anno faccia caldo! Mi vengono i brividi a ripensare all'estate passata, a tutta qiella pioggia, a tutto quell'autunno infinito...
Questa ricetta del gazpacho è dall'anno scorso che aspetta di essere assaggiata: mentre a luglio 2014 mi riempivo la pancia di vellutate calde e minestroni la pensavo, e lo sapevo che questa zuppetta fredda era buonissima!
La voglia di farla e berla ha attraversato indenne tutto l'inverno e ora ne sto facendo a litri!


La rivista da cui l'ho estrapolata dice che è la ricetta originale: sapete? poco importa, perchè è davvero buona ;-)
La vedo bene come aperitivo, servita in bicchierini e ovviamente come primo piatto rinfrescante e leggero magari prima di un'abbondante cena tra amici.
Credo che tutto il trucco stia nel luuungo riposo in frigo, dove le verdure marinano e "cuociono" le fibre nell'aceto, e i sapori si armonizzano ed esaltano.
E adesso vado ad affettare pomodori e cetrioli: ho un'intera estate da recuperare ;-)



Gazpacho andaluso
Ingredienti per 6 persone:
  • 7 pomodori maturi (io ho usato una decina di perini)
  • 2 piccoli cetrioli
  • 1 cipolla rossa
  • 1 peperone verde
  • 1 piccolo spicchio d'aglio
  • 150 ml di olio evo
  • 50 ml di aceto di vino bianco
  • 100 g di pane raffermo
  • 1/2 peperoncino piccante fresco (io ho usato un peperoncino essiccato)
  • 250 ml di acqua
  • sale
 Spezzettate metà del pane in una ciotola e fatelo ammorbidire nell'aceto.


Mondate e lavate le verdure.
Riducete a pezzetti i pomodori (conservatene uno per la decorazione), mezza cipolla, un cetriolo, il peperone, l'aglio e il peperoncino.


Mescolate in una ciotola la dadolata di verdure con il pane all'aceto, metà dell'olio e un po' di sale. Coprite con la pellicola e mettete in frigo per circa 12 ore.


Poi frullate il tutto aggiungendo alternativamente acqua e l'olio rimasto (io ne ho messi solo 50 ml in questo passagio).


Passate il tutto al setaccio


e rimettete in frigo mezz'oretta (io ho aggiunto due cucchiaiate di quello che era rimasto nel colino per avere un gazpacho più denso).


Servite ben freddo con cubetti di ghiaccio e con il pomodoro, il cetriolo, il pane e la cipolla rimasti tagliati a dadini.




(english version)

Andalusian gazpacho
Ingredients for 6 serves:
  • 7 tomatos
  • 2 small cucumbers
  • 1 red onion
  • 1 garlic clove
  • 1 green pepper
  • 150 ml olive oil
  • 50 ml vinegar
  • 250 ml water
  • 100 stale bread
  • 1/2 chili pepper
  • salt
 Chop 50 g of stale bread and wet it with the vinegar. Wash and clean vegetables.
Chop the tomatos (keeping 1 apart for decorate), half onion, the garlic, the green pepper, one cucumber and the chili pepper. Mix all with the bread and vinegar, half of the oil and salt, cover and let rest in the fridge for about 12 hours.
Now blend adding alternately water and the remaining oil.
Pass all through a sieve and put in the fridge again for 30 minutes (I add a couple of spoons of the thing remain in the sieve, to obtain a thicker gazpacho).
Now serve very cold, with ice cubes and the vegetables and bread kept apart cut in little cubes.

Nessun commento:

Posta un commento