martedì 23 giugno 2015

Pane per il contest Perteghella (00, semola non rimacinata, tipo 2)

Ecco il mio primo contest!!! Sono lieta di presentare questa mia ricetta, interamente eseguita con farine Perteghella.
Amando pani piuttosto idratati, dopo aver "testato" le farine, ho deciso di utilizzare gran parte della multiuso 00 e insaporirla con la semola (non rimacinata) e la rustica (una tipo 2).
Il risultato è stato un pane molto leggero e profumato, nonostante una maturazione in giornata, che si è ben sviluppato in cottura. Questo pane si è classificato al secondo posto! :)


Ingredienti
  • 400g di farina 00 multiuso
  • 100g di Rustica tipo 2
  • 100g di semola
  • 450g di acqua
  • 100g di pasta madre solida rinfrescata
  • 13g di sale


Rinfrescare la pm e contemporaneamente mettere in autolisi le farine rustica e multiuso, precedentemente setacciate, con 300g di acqua. Scaldare 100g di acqua a 80° e versarla sulla semola. Lasciare riposare le farine il tempo del raddoppio della pm (circa 3 ore).
Unire la semola alle farine in autolisi, impastare aggiungendo la pm spezzettata nei rimanenti 50g di acqua previsti dalla ricetta e infine unire il sale. Impastare fino ad incordare.
Lasciare riposare un'ora a temperatura ambiente,  praticare pieghe s&f  per rassodare l'impasto. Riporre in ciotola fino al raddoppio.
Sgonfiare l'impasto su una spianatoia infarinata e praticare un'unica piega a tre. Lasciare riposare per 15' prima di formare la pagnotta. Far raddoppiare in un cestino da lievitazione ben cosparso di semola.
Cuocere  con vapore a 250° statico per i primi 15', abbassare a 220 per 10' togliendo il pentolino, proseguire fino a cottura a 200° (circa altri 45') di cui l'ultimo quarto d'ora a spiffero. Far raffreddare in verticale in forno spento.




“Con questo pane partecipo al Contest Perteghella indetto dal gruppo FB Pane e Tuli … pani https://www.facebook.com/groups/349374371920870/ , sponsorizzato dal mulino Perteghellahttp://www.perteghella.it/, in collaborazione con l’Albero delle Spezie http://www.lalberodellespezie.com/”.

Nessun commento:

Posta un commento