giovedì 18 giugno 2015

Crostata albicocche e pistacchi

Avrete ben presente quando si ha voglia di pasticciare qualcosa ma non si sa bene che cosa.  Allora prendi un libro, per esempio Fragole a merenda di Sabrine, e lo sfogli.
Ti fermi su una bellissima crostata di albicocche e dici: ce le ho! Belle mature e sode e tante: ok, mi ha invogliata, faccio questa!
Leggi gli ingredienti e ti rendi conto che, albicocche a parte, non hai quasi nulla...


Farina di semi di lino per la frolla.... mmm, no dai, fa niente, faccio la mia solita che va sempre bene.
Gelatina di arance o mele... cacchio, ho solo la marmellata di albicocche! Ma io questa crostata la voglio mangiare adesso, userò quella...
Mandorle. Mi pare di averle, ti pare che io che ho in casa di tutto non abbia le mandorle! Le cerco: nocciole, noci, noci di macadamia, pistacchi... ma niente mandorle. Nooooo, che nervi, nemmeno i pinoli! Va bè, metterò i pistacchi, adesso mi sono impuntata!

Così alla fine mi sono mangiata la mia crostata di albicocche :-) Non è quella di Sabrine ma era deliziosa!
E un'ispirazione a volte vale più di una ricetta :-)


La versione di Sabrine ovviamente sarà la prossima che proverò con questi bellissimi frutti, ma anche questa mi è piaciuta parecchio. Un dolce perfettamente estivo, che non sfigura come dessert dopo una bella cena. La frolla dolce e burrosa contrasta ottimamente con l'asprigno delle albiocche e la granella di pistacchi sopra dà il tocco finale che fa esclamare a chi l'assaggia: cavoli, che buona!!!


Crostata alle albicocche e pistacchi

Ingredienti per uno stampo da 24 cm:
  • 300 g di pasta frolla (oppure usate pure la vostra ricetta preferita)
  • 4 cucchiai di marmellata di albicocche
  • una manciata di pistacchi non salati sgusciati
  • 12 albicocche circa ben sode e mature
Tritate grossolanamente i pistacchi al coltello.
Rivestite il fondo della teglia (la mia a cerniera) con carta forno, imburrate ed infarinate i lati.
Stendete la frolla ad uno spessore di circa 4 mm e foderate con essa la teglia.


Ritagliate bene i bordi e bucherellate il fondo con una forchetta.
Lavate e asciugate bene le albicocche. Tagliatele a metà e privatele del nocciolo.
Distribuite un paio di cucchiai di marmellata sul fondo e poi disponete le albicocche in maniera armoniosa.


Potrebbero volercene di più o di meno di quelle indicate, dipende dalla loro dimensione.
Stemperate la marmellata restante con qualche goccia di succo di limone e spennellate i frutti. Distribuite i pistacchi sopra le albicocche


e infornate a 180° per circa 40 minuti o finchè i bordi non saranno dorati.

Note: fatela raffreddare bene prima di tagliarla. Io l'ho tagliata tiepida e come vedete nella foto della fetta è colata un po' di marmellata. Con le porzioni che ho tagliato in seguito, belle fredde, non è successo.





(english version)

Apricots and pistachio tart

Ingredients for a 24 cm pan
  • 300 g short crust pastry
  • 4 spoon apricots' jam
  • one handful of unsalted pistachios
  • about 12 ripe apricots
Chop pistachios and set apart.
Grease and flour the pan, roll up the short crust pastry and cover the pan with it.
Riddle with holes the pastry and spread a couple of jam on it.
Wash and dry the apricots, cut them in half and remouve the pits.
Place them accurately on the jam, then brush them with the remaining jam mixed with some drops of lemon juice.
Add all over the chopped pistachios and bake at 180°C  for about 40 minutes, or until the pastry is golden.
Let cool down before serving.




2 commenti:

  1. Fatta!!!
    Davvero buonissima, complimenti per le ricette,
    Laura

    RispondiElimina
  2. Grazie Laura!
    Mi fa molto piacere :-)

    RispondiElimina