martedì 10 marzo 2015

Frollini bianchi e neri

Vaniglia e cacao. Un abbinamento che si potrebbe usare come definizione di classico. E i frollini, i biscotti con la B maiuscola, adatti a qualsiasi momento, colazione, thè, spuntino veloce.

Sono i biscotti su cui ripiego ogni volta che ho voglia di prepararne, senza però avere ben chiaro in testa quali ho voglia effettivamente di impastare.
E poi giocare con la frolla è la cosa che preferisco in assoluto in cucina...
Questa volta ho semplicemente avvolto l'impasto chiaro in un sottile strato di impasto scuro, per un risultato schietto ma elegante. Ma ovviamente voi potete giocarci come più vi piace!






Frollini bianchi e neri

Per una quarantina di biscotti:
  • 375 g di farina 00
  • 1 uovo
  • 1 tuorlo (conservare l'albume)
  • 200 g di burro freddo
  • 125 g di zucchero a velo vanigliato
  • 20 g di cacao amaro
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
Mescolare in una capiente ciotola la farina con lo zucchero a velo, il sale e il lievito.

Fare la fontana e al centro mettere il burro tagliato a pezzettini, l'uovo e il tuorlo.

Impastare rapidamente il tutto fino ad ottenere una palla liscia ed elastica. Dividere l'impasto a metà e in una parte incorporare il cacao.


Avvolgere i due impasti nella pellicola e far riposare un'oretta in frigo.
Riprenderli e formare un salsicciotto del diametro di circa 4 cm con l'impasto chiaro.

Stendere invece l'impasto scuro col mattarello, in un rettangolo di circa 3mm di spessore.

Spennellare l'impasto al cacao con l'albume che avete tenuto da parte e adagiarvi sopra il salsicciotto chiaro. Facendo attenzione avvolgere l'impasto scuro su quello chiaro, facendoli aderire bene l'uno all'altro e fermandovi non appena i lembi combaciano.


Eliminate con un coltellino l'impasto eccedente.


Tagliate a metà il rotolo che avete ottenuto, avvolgetelo nella pellicola e fatelo riposare in freezer un'oretta.


In questo modo quando lo taglierete otterrete delle fette tonde, che non si deformano.
Affettate i vostri cilindri di biscotti in fette di 3-4 mm di spessore e mettetele su una lastra foderata con carta forno.


Cuocete una decina di minuti in forno caldo a 180°. Fate raffreddare su una gratella e conservate in una scatola di latta.
Si mantengono buoni e fragranti a lungo.


Con i ritagli di pasta avanzati si possono fare dei carinissimi biscotti marmorizzati: basta impastare un po' i ritagli, senza fonderli del tutto, fare il salsicciotto e affettarli.

(english version)

Black and white shortbread

Ingredients for about 40 pieces:
  • 375g folur
  • 1 egg
  • 1 yolk (keep the egg's white)
  • 200g cold butter
  • 125 g vanilla-flavoured powdered sugar
  • 20g usweetened powdered cocoa
  • salt
  • 1 teaspoon baking powder
 Mix in a bowl flour, sugar, baking powder and a pinch of salt. Add butter in cubes, the egg and the yolk. Knead quickly until you have a uniform dough. Divide it in two parts and add cocoa to one of this. Wrap the two dough into plastic wrap and let rest in the fridge for 1 hour.
Then form a cylinder with the white dough (4cm diameter). Roll up the dark dough to 3mm thickness and brush it with the egg's withe.
Put over it the white dough and carefully roll it up with the dark one.
Cut the cylinder in two, wrap it in plastic wrap and let it rest in the freezer for about 1 hour.
Cut it in 3-4mm slices, put them on a oven pan and bake for about 10 minuti at 180°. Cool down on a grill.
With the leftovers of the two dough you can prepare some variegated shortbread.

5 commenti:

  1. Ma sono bellissimi! Ottima idea!

    Fabio

    RispondiElimina
  2. Grazie ragazzi!!!
    I vostri apprezzamenti mi lusingano sempre molto :-)
    Grazie per essere passati di qua, a presto!

    RispondiElimina
  3. Grazie Daria, per i biscottini davvero sei imbattibile con le idee

    RispondiElimina