giovedì 26 marzo 2015

Crostatine con confettura di lamponi e ganache al cioccolato fondente

Unite della confettura di lamponi piacevolmente acidula, della morbida e golosa ganache al cioccolato fondente, racchiuse in un friabile e dolce guscio di frolla... ho passato tutto un pomeriggio al lavoro a pensare alla sera, quando avrei addendato una di queste delizie...

Vi assicuro che sono molto più buone di quanto non appaiano belle: d'altronde la forma mi ha sempre creato più problemi rispetto alla sostanza :P


Le monoporzioni in questo caso mi sembravano più carine, ma potete anche fare un'unica grande crostata se preferite.


E potete anche aggiungere dei lamponi freschi qua e là: io ogni volta che li compro finisce sempre che me li mangio così al naturale!



Crostatine con marmellata di lamponi e ganache al cioccolato fondente
ingredienti per 8 crostatine

Per la frolla:

  • 250 g di farina
  • 100 g di zucchero a velo
  • 1 tuorlo + 1 uovo
  • 125 g di burro freddo
  • mezza bacca di vaniglia (o vanillina)
  • un pizzico di sale

Per il ripieno:

  • confettura di lamponi
  • 250 g di cioccolato fondente
  • 250 g di panna

Prepariamo le basi delle crostatine. Mettete la farina setacciata in una ciotola e unite il burro freddo a pezzetti. 


Lavorando con la punta delle dita intridete la farina col burro, fino ad ottenere un composto bricioloso. Fate la fontana a versatevi al centro lo zucchero, l'uovo e il tuorlo, il sale e i semi della vaniglia.


Impastate rapidamente fino ad ottenere una palla omogenea, avvolgetela nella pellicola e fate riposare in frigo un'oretta. 


Riprendete la frolla e stendetela col mattarello a circa 3-4 mm di spessore. Foderate con essa gli stampini da tartelletta imburrati e infarinati


e bucherellate la frolla. Ritagliate dei dischetti di carta da forno e appoggiateli sopra la frolla,

mettendoci sopra gli appositi pesetti, legumi secchi o riso per la cottura in bianco. Infornate per circa 10 minuti a 180°, poi togliete delicatamente la carta e rimettete in forno per circa altri 5 minuti, finchè le basi non saranno leggermente dorate. Fate raffreddare.


Spalmate in ogni crostatina un cucchiaino abbondante di confettura di lamponi.


Prepariamo la ganache. Scaldate la panna su fuoco basso e in una ciotola spezzettate il cioccolato.

Quando la panna avrà quasi raggiunto il bollore versatela sul cioccolato e mescolate a partire dal centro, finchè il cioccolato non sarà del tutto sciolto.


Versate ora un bel cucchiaio di ganache in ogni crostatina, decorate a piacere (io ho usato granella di nocciole) e fate rapprendere bene la ganche. Se dovesse fare caldo, meglio conservarle in frigo.



(english version)

Raspberry jam and dark chocolate ganache tartellettes
Ingredients for 8 pieces:

For the shortcrust pastry:
  • 250 g flour
  • 125 g cold butter
  • 100 g powdered sugar
  • 1 egg + 1 yolk
  • vanilla
  • a pinch of salt
For the filling:
  • raspebrry jam
  • 250 g fresh cream
  • 250 dark chocolate 
 Prepare the shortcrust pasrty. Put flour in a bowl and add butter in little pieces. Knead with fingers until you a have a crumble mixture. Then add egg, yolk, salt, vanilla and sugar and knead quickly, until the dough is uniform. Wrap it in plastic wrap and put in the fridge for 1 hour.
Roll the pastry with the rolling pin to a 3-4mm thickness. Grease and flour the pan for tartellettes and cover them with pastry. Riddle them with holes. Cut 8 circles of wax paper and put them on the tartellettes, and put over them some rice or dry beans. Bake at 180° for about 10 minutes, then remove wax paper and bake for 5 minutes more.
Let cool down, then spread a teaspoon of raspberry jam over every tartellette.
Prepare the ganache. Chop the chocolate and put it in a bowl. Warm up the cream, and when is almost boiling pour it on the chocolate and stir until is melt.
Pour a spoonful of ganache over the jam and decorate as you like (i've used hazelnut grain). Serve when the ganache is solidified. If it's hot keep the tartellettes in the fridge.

6 commenti:

  1. Ciao! sto per mettere in pratica questa ricetta...domanda stupida: ma per panna intendi la panna fresca quella che si trova nel banco frigo vicino al latte fresco per intenderci oppure altro? :) non sono molto pratica mi spiace, grazie. Stefania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Stefania, sì intendo proprio quella, la panna fresca :-)
      Se hai bisogno di altri consigli chiedi pure! Spero che ti piaceranno le mie crostatine ;-)
      Ciao!

      Elimina
  2. ottimo!! sapevo che sarebbe stata la panna giusta ma sono andata in panico :) userò una composta di mirtilli rossi del trentino, spero che il risultato sia comunque buono. Ma se la base la preparo il giorno prima e il giorno dopo metto la marmellata va bene? Grazie :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fantastica accoppiata! Mirtilli rossi e cioccolato... mmmm...
      Si, le basi puoi farle tranquillamente il giorno prima e tenerle chiuse in una scatola fino al momento di farcirle. Lo faccio sempre anch'io, è comodissimo :-)

      Elimina
  3. Farò così allora, grazie mille e complimenti veramente!! Mai voluto ccucinare..fino ad ora grazie a voi! Stefania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci fa piacere! Vedrai quante soddisfazioni :-)

      Elimina