domenica 8 febbraio 2015

Chiacchiere, bugie, frappe di carnevale!

"Carnevale vecchio e pazzo s'è venduto il materasso, per mangiare pane e vino, tarallucci e cotechino. E mangiando a crepapelle una montagna di frittelle, gli è venuto un gran pancione che somiglia ad un pallone. Beve, beve e all'improvviso gli diventa rosso il viso, poi gli scoppia anche la pancia, mentre ancora mangia e mangia! Così muore il carnevale e gli fanno il funerale: dalle "ceneri" era nato ed in cenere è tornato". Ho scritto di getto questa filastrocca che ho imparato alle elementari, come se l'avessi appena letta! La memoria a volte è sorprendente! :) 
Il Carnevale è una festa soprattutto per i bambini, confesso che una volta passata l'infanzia ho cominciato a "sentirla meno". Anche dal punto di vista delle ricette, non mi entusiasma tantissimo! Vi propongo infatti il classico dolce di questa festività che però non passa mai di moda: le chiacchiere! Con questo impasto le ho provate sia fritte che al forno: ottime nel primo caso, un po' più asciutte nel secondo. Ma del resto, se non si ha voglia di friggere, sono un buon compromesso! Non vi resta che scegliere e... provare!


Ingredienti
  • 500g di farina 00
  • 4 uova (due intere e due tuorli)
  • 2 cucchiai di zucchero
  • la buccia grattugiata di un limone
  • un pizzico di sale
  • mezzo bicchierino di liquore di anice
  • una noce di burro
  • vino bianco (in quantità sufficiente per impastare)
  • olio per friggere (se si friggono)
  • abbondante zucchero a velo
Disporre a fontana la farina setacciata con lo zucchero e il sale. Mettere al centro le uova, il burro, la scorza grattugiata del limone e l'anice. Lavorare gli ingredienti aggiungendo il vino in quantità sufficiente ad ottenere un panetto sodo ma abbastanza morbido.

 

Far riposare la pasta avvolta in pellicola trasparente per 30', dopo di che stenderla molto finemente con il mattarello.


Ricavare dei rombi con una rotella dentellata, praticando dei tagli all'interno del rombo stesso.


Per la frittura:

Scaldare abbondante olio in una padella e friggere poche chiacchiere alla volta, finché dorano leggermente. Asciugare su carta assorbente e spolverare con abbondante zucchero a velo.

Per la cottura in forno:

Infornare in forno caldo a 180° statico per 15', girando a metà cottura. Le chiacchiere devono dorarsi leggermente e gonfiarsi.


(english version)

Carnival biscuits: Chiacchiere!

Ingredients

  • 17.6 oz all pourpose flour
  • 4 eggs (2 whole eggs and 2 egg yolk)
  • 2 tbs sugar
  • lemon zest  
  • a pinch of salt
  • anise liqueur
  • white wine
  • a knob of butter
  • oil (if you fry)
  • icing sugar
Mix the sifted flour with sugar and salt. Put the eggs, butter, grated lemon zest and anise liqueur. Knead adding enough wine to get a stick hard but soft enough. 
Rest the dough wrapped in plastic wrap for 30 minutes, then spread it very finely with a rolling pin. Cut the dough with a toothed wheel, practicing of cuts within the losenges itself.

If you fry 

Heat oil in a pan and fry a few pieces at a time, until lightly golden brown. Dry on paper towels and sprinkle with sugar.

If you bake

Bake at 356°F for 15' per side. It have to lightly brown and swell.

Nessun commento:

Posta un commento